studio rossin – biella IT

Il progetto ha un layout distributivo che si sviluppa attorno a 2 assi ortogonali principali che distribuiscono le sale di lavoro e le aree amministrative seguendo una numerazione progressiva che ne identifica graficamente le funzioni.

Il progetto, pur se apparentemente semplice nella sua linearità ed essenzialità, è in realtà altamente sofisticato in termini di contenuti tecnologici.

Il rigore architettonico, ottenuto attraverso linee e colori netti, conferisce allo spazio un’identità forte finalizzata a comunicare serietà e professionalità, pur mantenendo una complessiva sensazione di benessere e accoglienza.

Pochi gli elementi compositivi e di arredo: lungo le parti del corridoio essi assumono l’aspetto di masse compatte pensate per riporre le varie attrezzature professionali.

Contrasti netti nell’uso del colore e dei materiali: il bianco delle pareti viene contrapposto al grigio scuro del ferro e al grigio caldo della parete in pietra della sala di attesa; macro numeri sono stati applicati sulle porte raso muro a indicare in modo chiaro e pulito la destinazione delle singole stanze; immagini artistiche di mani scorrono in bianco e nero sul monitor della parete in pietra a indicare come l’approccio umano rimane comunque e sempre prioritario e di fondamentale rilevanza.

Sup. 200mq
Progetto grafico: Paola Romano

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi