studio delrosso – milano IT

La stanza delle idee
Entrando nello spazio di lavoro dove Delrosso ha scelto di stabilire il suo studio a Milano, dopo il trasferimento da Biella, è facile comprendere le linee direttive del suo operare. Si accede direttamente da un cortile tranquillo e silenzioso, ma le grandi finestre e la felice collocazione angolare al piano rialzato di un edificio ottocentesco nel cuore della città lo immergono in un’atmosfera prettamente metropolitana. In precedenza era uno spazio di lavoro artigianale, e dal precedente proprietario l’architetto ha acquisito gli antichi mobili in cui venivano custoditi materiali, arnesi e cravatte. Per non alterare la classica struttura originaria aperta e scandita solo da colonne di pietra, ha introdotto una “casetta” ricavata da un container di legno da spedizione: “La scatola è il luogo del dialogo e delle idee, è il nuovo che si innesta sull’antico non per cancellarlo, ma per lasciare la possibilità di immaginare qualcosa di non ancora compiuto. E all’occorrenza può essere recuperato l’uso originario per impacchettare lo studio e partire…”. Legno e pietra, memoria e innovazione, materialità e impalpabilità, luce e ombre, spazio libero e circoscritto, segno minimale, calore accogliente: si ritrova tutto qui. Come punti fermi di un continuo divenire. Di una metamorfosi costante.

photo credits: Luca Desantis

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi