edicola sartori – biella IT

Il progetto indaga il tema del sepolcro, luogo scavato nella roccia, immaginandolo un luogo intimo, di raccoglimento, di preghiera.

Un blocco lapideo monolitico  tagliato in 3 fette uguali, 2 delle quali contengono i loculi, mentre quello centrale smaterializzandosi diventa parzialmente apribile

I tagli sono la fonte di luce naturale che illumina zenitalmente la 2 pareti dei loculi o lapidi

 

Internamente marmo bianco , candido ,l’interno di un guscio  in Ocean Black che contiene la spiritualità del luogo

 

Sulla parete di fondo un piccolo altare che si stacca dalla parete di fondo, come una stele riporta i nomi e le date dei familiari deceduti.

Complessivamente un elemento semplice, fortemente simbolico ed evocativo, di rispetto.

Una candela segna la posizione del crocefisso, inciso sul marmo, per dare un po’ di calore umano, l’idea di una cosa viva, il fuoco e la sua luce, che accompagna l’anima verso l’alto, verso la spiritualità.

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi