palpebra – lampada
product by davide groppi

Tra le diverse anime della luce artificiale Federico Delrosso predilige quella emozionale, invece che tecnologica o “d’arredo”. La lampada Palpebra sembra perdere fisicità nel suo indefinibile punto di equilibrio, che si è quasi tentati di forzare, e quasi si smarrisce nel proprio cono di luce e ombra. Ricorda vagamente una vecchia bugia, o un megafono, e lavora con i contrasti. Invertendo il positivo con il negativo, cattura con arguzia la magia della luce nel buio e diffonde l’emozione del contatto e della distanza che spesso immaginazione e realtà stabiliscono fra loro. Non lascia indifferenti. “Ho preferito alleggerire, fino a farli quasi scomparire, gli aspetti materiali dell’oggetto per concentrarmi sull’effetto luminoso, perché mi piace lavorare su quel ventaglio di possibili emozioni che solo le forme archetipiche, la luce, e il loro connubio, riescono a darci”. Il nome Palpebra è venuto da sé, “pensando al risveglio, a quel breve magico attimo, prima di aprire totalmente gli occhi, in cui la luce filtra appena come da una fessura schiusa, rendendo tutto indistinto nel passaggio fra il sonno e la veglia”. Tronco di cono in metallo verniciato bianco satinato, leggermente sollevato e miracolosamente in equilibrio, che genera tutt’intorno una sensazione positiva.

dimensioni: diametro base 16 cm x h 20.5 cm
dettagli tecnici: lampade MAX 40 W E14; è dotata di dimmer
photo credits: Fausto Mazza

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi